“L’Ugl non ha partecipato al bicentenario del Corpo
Roma 19.09.2017, Festa del Corpo di Polizia Penitenziaria, l' ...
Palermo, 14 set. (AdnKronos) - Dopo il suicidio dell'agente ...
ROMA (ITALPRESS) - "Non sorprende l'ennesima condanna di ...
Alessandro De Pasquale,classe 1974, è stato nominato ...
Sventato ieri un tentativo di evasione che con molta ...

La Nostra Mission

missionL'Amministrazione penitenziaria si è sempre dimostrata attenta alla quantità dell’offerta professionale piuttosto che alla sua effettiva funzionalità. Un'offerta professionale pensata più come un obbligo istituzionale che come momento di alta formazione per gli operatori di polizia. Molti poliziotti penitenziari, difatti, trascorrono la loro vita lavorativa in uno o al massimo due istituti, mantenendo la medesima mansione senza prospettive di miglioramento. 

Si parla sempre più spesso di nuovi compiti e prospettive per le donne e gli uomini della polizia penitenziaria; è proprio in questo contesto che l'UGL Polizia Penitenziaria intende assumere un ruolo di primo piano prodigandosi per difendere i diritti dei lavoratori, primo fra tutti quello al mantenimento della posizione lavorativa.

L'attività del poliziotto penitenziario, quasi impercettibile,  è fondamentale per la sicurezza del paese. La grande sfida che ci aspetta, dunque,  è quella di garantire il rispetto della legalità in un contesto in cui molto spesso i diritti vengono affossati.  Siamo consapevoli che la strada che abbiamo davanti è tortuosa e piena di insidie ma abbiamo le idee chiare: siamo sempre dalla parte delle donne e degli uomini della polizia penitenziaria e del Comparto Sicurezza, per difendere i loro diritti.

Ci rivolgiamo, pertanto, a ogni donna e madre, uomo e padre del Corpo di Polizia Penitenziaria per invitarlo a considerarci un punto di riferimento per la propria vita professionale. Noi siamo qui, pronti a fare la nostra parte!

Contatti

Privacy Policy

Top