Il Dipartimento dell'Amministrazione Penitenziaria ha avviato le
In data 6 luglio u.s., il Segretario Nazionale dell'Ugl Polizia
"Mi congratulo con le Forze di Polizia
Roma - Il Dipartimento dell'Amministrazione Penitenziaria con ...
Roma - Il Dipartimento della Funzione Pubblica con nota DPF ...
Nonostante abbiamo più volte segnalato le precarie ...
Catanzaro, Campagna(UGL): "Mediazione penale minorile, l'appello del Coordinamento Giustizia Minorile dell'UGL Polizia Penitenziaria"

Il Coordinatore della Giustizia Minorile dell'UGL Polizia Penitenziaria, Dott. Walter Campagna (nella foto), interviene in merito al Workshop sulla “Mediazione penale minorile” che si è tenuto qualche giorno fa presso il Centro per la Giustizia Minorile della Calabria e promosso dalla Dirigente dott.ssa Maria Gemmabella, d’intesa con il Dirigente Ufficio Interdistrettuale Esecuzione Penale Esterna, dott. Emilio Molinari, organizzato con il supporto dell’Ufficio di Mediazione Penale Minorile.

Il Coordinamento Giustizia Minorile dell'UGL Polizia Penitenziaria intende sensibilizzare le istituzioni interessate ed i sindaci dei capoluoghi di provincia, affinché rendano maggiormente operativi, nell’ambito dei rispettivi Comuni, un importante e fondamentale servizio quale appunto: l’Ufficio della mediazione penale minorile, la cui sicurezza della struttura può essere affidata al personale del Corpo di Polizia Penitenziaria. Pur non essendo ancora in presenza di una cultura definita sul piano legislativo - afferma Campagna - anche in Italia da un pò di anni sono stati avviati interventi di sperimentazione che hanno portato alla costituzione di Uffici per la Mediazione Penale in diverse città.

Lo scopo basilare di questi Uffici - aggiunge il sindacalista - è quello di ridurre al minimo gli interventi giudiziari tutelando i minorenni entrati nel circuito penale. L’obiettivo è quello di consentire al minore di sviluppare maggiore consapevolezza in ordine ai propri comportamenti, avendo di conseguenza una ricaduta positiva sia sulla sua maturazione che sulle relazioni sociali che lo coinvolgono.

Secondo Walter Campagna, la mediazione quindi può dirsi conclusa con successo, quando si raggiunge una visione nuova del fatto che, diventa condizione fondamentale per la ricerca di un accordo che faccia superare il conflitto iniziale.

Roma 3 aprile 2017

Last modified on Lunedì, 03 Aprile 2017 20:01
Share this article

Contatti

Privacy Policy

Top