Roma, 11 sett. - Il Sottosegretario alla Giustizia ...
Informiamo tutti i candidati che l’art. 10, comma 7, del
ROMA (ITALPRESS) - "Non e' piu' tollerabile assistere ai ...
Trapani, 24 ago - “Martedì scorso un agente in ...
Una delegazione della Ugl Polizia Penitenziaria e il ...
Sulla questione carceri a Forlì De Pasquale ha trovato il
Carceri, De Pasquale (Ugl): “bene parole Ministro Orlando e Capo Dap Consolo, ora seguano fatti”

“L’Ugl non ha partecipato al bicentenario del Corpo della Polizia Penitenziaria nel rispetto degli agenti costretti a subire le conseguenze negative di un sistema sempre piu’ fragile e fermo da oltre 40 anni”.

Questo il commento di Alessandro De Pasquale, segretario nazionale dell’Ugl Polizia Penitenziaria.

“Apprezziamo le parole espresse dal ministro della Giustizia, Andrea Orlando, e dal Capo del Dap, Santi Consolo, durante il loro intervento alla cerimonia di oggi, tuttavia – aggiunge il sindacalista – e’ necessario che alle parole seguano i fatti, soprattutto quando si parla di sicurezza e tutela dei lavoratori”.

“Molto si e’ sicuramente fatto negli anni per rispondere a tutte le criticita’ del comparto – conclude – ma l’emergenza del sovraffollamento e’ ancora presente. A confermarlo e’ proprio l’ultimo rapporto stilato dal Comitato prevenzione tortura del Consiglio d’Europa sulle condizioni delle carceri”.

Leggi la notizia sulle Agenzie di Stampa

Last modified on Martedì, 19 Settembre 2017 19:11
Share this article

Contatti

Privacy Policy

Top