ROMA (ITALPRESS) - L'Ugl interviene in merito alla protesta ...
"Alcuni agenti si sono oggi autoconsegnati in carcere, a ...
Roma 18 Aprile 2028 - “Auspichiamo che la Commissione ...
“Importanti interlocuzioni presso le Prefetture di Palermo
Il 20 marzo scorso avevamo scritto al Mef (Ministero ...
ROMA (ITALPRESS) - "Un sistema penitenziario fallimentare, ...
L'Ugl Polizia Penitenziaria Sicilia incontra il Provveditore dell’Amministrazione penitenziaria Gianfranco De Gesu

Una delegazione dell'Ugl Polizia Penitenziaria Sicilia, ha incontrato oggi il provveditore dell'amministrazione penitenziaria Gianfranco De Gesu, al quale sono stati esposte le problematiche del personale di polizia penitenziaria in servizio negli istituti penitenziari della Regione e, in particolare, quelli della Provincia di Trapani, Palermo, Siracusa e Messina.

"Sono soddisfatto dell'incontro avuto con il dottor De Gesu, il quale si è mostrato attento e propenso alla soluzione dei problemi esposti". Lo afferma Sebastiano Bongiovanni, dirigente nazionale dell'Ugl Polizia Penitenziaria. "Tra le varie questioni poste all'attenzione del Provveditore - aggiunge Bongiovanni - ci sono la non adeguata gestione delle risorse umane del carcere dell'Ucciardone, la carenza del personale di polizia penitenziaria negli istituti penitenziari della Regione, il mancato rispetto delle norme indicate nel CAD (Codice Amministrazione Digitale) che costituirebbe un grave pregiudizio all’azione amministrativa, nonchè le inadeguate condizioni igienico sanitarie del penitenziario di Siracusa.

Il provveditore si è subito fatto carico delle criticità esposte dall'Ugl, impegnandosi a trovare le adeguate soluzione in tempi brevi, ma in relazione alla carenza del personale, ha fatto sapere che il decreto Madia del 2 ottobre 2017 ha ridotto l’organico e pertanto non è possibile agire sulla carenza d'organico.

Last modified on Mercoledì, 20 Dicembre 2017 19:20
Share this article

Contatti

Privacy Policy

Top