ROMA (ITALPRESS) - L'Ugl interviene in merito alla protesta ...
"Alcuni agenti si sono oggi autoconsegnati in carcere, a ...
Roma 18 Aprile 2028 - “Auspichiamo che la Commissione ...
“Importanti interlocuzioni presso le Prefetture di Palermo
Il 20 marzo scorso avevamo scritto al Mef (Ministero ...
ROMA (ITALPRESS) - "Un sistema penitenziario fallimentare, ...
De Pasquale (Ugl): “bene la decisione di non far entrare in commissione speciale la riforma dell’ordinamento penitenziario”

Il Centrodestra e il M5S bloccano la riforma dell’ordinamento penitenziario voluta dal Ministro della Giustizia Andrea Orlando e molto criticata dal sindacato Ugl Polizia Penitenziaria.

Soddisfatti - dichiara il Segretario Nazionale Ugl Polizia Penitenziaria Alessandro De Pasquale - per la decisione di non far accedere i decreti di questa assurda riforma nella commissione speciale presieduta dall’Onorevole Nicola Molteni della Lega. Adesso - conclude il sindacalista - ci aspettiamo un ordinamento penitenziario che preveda norme più severe per i detenuti che aggrediscono gli operatori penitenziari e maggiori poteri e compiti alla Polizia Penitenziaria che non intende più dipendere gerarchicamente dai dirigenti penitenziari che non hanno funzioni di polizia.

Roma 12 Aprile 2018

Leggi il Comunicato su AgenPress

Last modified on Giovedì, 12 Aprile 2018 19:28
Share this article

Contatti

Privacy Policy

Top