Una delegazione della Ugl Polizia Penitenziaria e il ...
Sulla questione carceri a Forlì De Pasquale ha trovato il
“Dopo dieci anni, per concludere un concorso interno, il
Tra gli obiettivi prioritari della Pubblica Amministrazione vi
Il Segretario Nazionale della UGL Polizia Penitenziaria ...
Accade nel carcere palermitano dell’Ucciardone dove, a ...
Pari Opportunità, l’Ugl Polizia Penitenziaria scrive al CPO

Roma, 21 maggio 2018 - Da sempre, le donne appartenenti al ruolo ispettori svolgono gli stessi servizi istituzionali e ricoprono i medesimi incarichi operativi dei colleghi uomini anche all'interno di reparti maschili; la distinzione attuale in base al sesso delle piante organiche del ruolo ispettori e conseguentemente la differente disponibilità dei posti nelle procedure concorsuali di accesso e progressione in carriera o ancora una diversa possibilità di partecipazione agli interpelli per i trasferimenti, non hanno alcuna ragione di esistere e rappresentano una ingiusta discriminazione di genere.

Di questo, la Ugl ha investito il C.P.O. del D.A.P. alla vigilia della prossima riunione plenaria.

Leggi la lettera diretta al CPO

Last modified on Lunedì, 21 Maggio 2018 20:31
Share this article

Contatti

Privacy Policy

Top